Vai a: COPERTINA, POLITICA.

Difendere l'ambiente
e gli animali, vuol dire
scrivere i primi articoli
di un nuovo trattato di pace
tra gli uomini e la Terra.

News

Foto 2

RANDAGISMO, ON. BRAMBILLA: “PIAGA INTOLLERABILE, L’ADOZIONE E’ LA RISPOSTA”. QUASI 4000 BUONI PASTO AI RANDAGI DI GAIA ANIMALI E AMBIENTE

Pubblicata il 18 febbraio 2017

“Il randagismo è una piaga intollerabile, l’adozione la risposta migliore che possiamo dare”. Lo ha ricordato oggi l’on. Michela Vittoria Brambilla, ospite del rifugio Fondazione Baratieri di Arzago d’Adda (Bergamo), dove i volontari di Gaia Animali e Ambiente onlus guidati da Edgar Meyer, insieme a Diamoci la Zampa e Mondo Gatto, hanno ricevuto l’equivalente di 3928 buoni-pasto da 1 euro: frutto della collaborazione con l’azienda di prodotti veterinari Innovet, per l’iniziativa “Calendario dell’Avvento online 2016”.

Ben 3928 persone, – con il semplice gesto di scoprire, giorno dopo giorno, le 25 finestrelle del Calendario dell’Avvento online 2016 di Innovet e Gaia – hanno permesso di donare altrettanti buoni pasto per il sostentamento di cani e gatti dei rifugi. L’azione di solidarietà ha anche portato all’adozione di 13 animali. “Aprire la porta di casa ad un amico a quattro zampe – sottolinea l’on. Brambilla – è una decisione importante, che comporta un’assunzione di responsabilità. Ma sarà ancora più bella e significativa, se restituirà il calore dell’affetto ad un animale che l’ha perduto o lo donerà ad un animale che non l’ha mai conosciuto. E’ sempre meglio andare in un rifugio, dove tanti cani o gatti sfortunati aspettano la loro chance e farsi “scegliere” dal nuovo compagno di vita, invece di acquistare un cucciolo, magari a prezzo elevato e in alcuni casi senza reali garanzie sulla sua provenienza e la sua salute”.

L’ex ministro ha anche ringraziato i responsabili della Fondazione Baratieri (in memoria delle due instancabili cinofile milanesi scomparse alla fine del secolo scorso) per l’elevatissimo tasso di adozioni e il livello dei servizi offerti agli animali del rifugio, una struttura immersa nel verde, dove lavorano volontari motivati e qualificati: “Una vera e propria eccellenza italiana – ha concluso l’on. Brambilla – un esempio da imitare”.

Rassegne stampa

siti amici