Lettere

IL PAESE HA BISOGNO DI STABILITA’

Pubblicata il 14 ottobre 2009

Salve! Presiedo uno dei circoli promossi dal Sen. Dell’Utri. Credo che non ci siano margini né per un Governo rimandato alle Camere per la fiducia né per un Prodi-bis. Il Paese ha bisogno non solo di un’altra politica economica e fiscale e sulla famiglia, ma anche e soprattutto di stabilità e credibilità internazionale. La soluzione, la più opportuna, a mio avviso, sarebbe quella di un Governo istituzionale per affrontare le questioni più urgenti, ma anche per cambiare questa approssimativa Legge elettorale. Votare tra un anno sarebbe anche utile al fine di avviare il processo che porterà alla costituzione del partito della Libertà, progetto che ahimè sarebbe più lento nel caso di un imminente e scontato impegno di governo del centro-destra. Impegno di governo che non consentirebbe comunque al Presidente Berlusconi quella tranquillità e quella autonomia decisionale che tanto ha auspicato nel promuovere proprio i Circoli della Libertà.
Detto questo Vi ringrazio e mi complimenti con Voi per l’impegno, che tra l’altro condividiamo, e per l’efficacia della vostra azione.
Via e-mail