Lettere

UNA BUROCRAZIA TORTUOSA

Pubblicata il 15 ottobre 2009

Ciao Michela, sono un ragazzo di 33 anni. Da 8 anni cerco di portare avanti la mia impresa edile, ma non ne posso più: le ore che dedico ai tortuosi iter burocratici vengono meno al lavoro e a mia moglie che oramai vedo solo a cena, ma è così che si vive? Ma la vera sorpresa è che dopo tutti questi sacrifici, i profitti sono veramente minimi, non è giusto. Ieri sono stato a Varese per ascoltare il tuo progetto, brava!
Via e-mail